fbpx

TANTI AROMI IN POCO SPAZIO!

//TANTI AROMI IN POCO SPAZIO!

TANTI AROMI IN POCO SPAZIO!

Questo è il periodo dell’anno in cui le erbe aromatiche tornano sui nostri balconi a far sentire tutti i loro profumi e a portare nei nostri piatti sapori straordinari. E così un rametto di rosmarino sarebbe perfetto per le verdure al forno, e foglie di basilico sul pomodoro fresco. E che dire dell’erba cipollina da utilizzare anche come decorazione? Se poi aggiungiamo timo, menta, prezzemolo, salvia e maggiorana avremo davvero un particolare bouquet per i nostri piatti!

Avere in casa tutti questi aromi è possibile, anche se abbiamo poco spazio. Sarà necessario un po’ di pollice verde e qualche abilità da falegname ed il nostro balcone fiorirà di profumi!

Per realizzare un orto verticale per piantine aromatiche utilizziamo il pallet, pedana di legno molto versatile cha avevamo già utilizzato per creare un angolo wine bar in casa e che sarà la struttura portante del nostro orto.

Cerchiamone uno che si adatti allo spazio del balcone che vogliamo utilizzare per l’orto verticale e mettiamoci al lavoro!

La struttura

Carteggiamo il pallet per rendere liscia tutta la superficie: per farlo meglio indossare dei guanti da lavoro e se possibile una levigatrice, che ci renderà più semplice il lavoro.

Assicuriamoci che il pallet sia in buone condizioni, così da evitare chiodi sporgenti e pericolosi che eventualmente vanno tolti.

Finita la fase di levigatura, si passa a stendere due mani di impregnante: questo farà sì che il legno sia protetto dalle intemperie. Asciugato l’impregnante possiamo decidere se colorare le assi o lasciarle color legno naturale. Molto di tendenza è verniciare soltanto la parte anteriore delle assi con della vernice effetto lavagna, su cui potremo scrivere di che pianta si tratta. In alternativa potremo creare delle etichette per le nostre piante utilizzando i bastoncini di gelato o gli abbassalingua, sempre in legno e da personalizzare a piacere.

Adesso che abbiamo completato la struttura dell’orto bisognerà creare lo spazio per le piante. Basterà utilizzare dei sacchi di plastica (da bucherellare delicatamente per permettere la traspirazione del terreno) o di iuta. Dopo aver misurato la dimensione dello spazio tra un asse e un altro, ritagliamo dei rettangoli e sistemiamoli all’interno dello spazio, fissando con dei punti metallici.

Ci siamo quasi! Riempiamo con del terriccio di buona qualità le sacche, piantiamo i nostri semi o travasiamo le piantine che abbiamo già in balcone per questa nuova stagione e sistemiamo le etichette.

L’ultima fila di spazio tra le assi potrà essere utilizzata come porta attrezzi, in modo da avere sempre a portata di mano un mini rastrello e altri piccoli utensili da giardinaggio.

Siamo pronti per fissare alla parete del balcone il nostro piccolo orto verticale: per farlo basteranno dei tasselli, da fissare in modo da rendere stabile il pallet. Il nostro consiglio è di far poggiar la base del pallet a terra, in modo da dare ulteriore stabilità.

Il nostro orto verticale è pronto ed il balcone e la nostra cucina profumeranno di freschezza naturale!

2019-05-13T10:09:06+00:00