fbpx

ORGANIZZIAMO GLI SPAZI

//ORGANIZZIAMO GLI SPAZI

ORGANIZZIAMO GLI SPAZI

Man mano che l’estate si avvicina e ci lascia scoprire sempre di più con abiti leggeri e freschi, cominciamo a riporre negli armadi quegli enormi maglioni e cappotti che non ci servono più. E come ogni anno magari ci ritroviamo con nuovi capi d’abbigliamento che devono aggiungersi a quelli che abbiamo già…ma abbiamo posto nell’armadio?

Non è sempre cosa facile rimodulare gli spazi per i nostri abiti in ogni cambio di stagione, e meno che mai lo è trovare un nuovo armadio che si adatti allo spazio che possiamo utilizzare e alle nostre tasche.

Prepariamoci dunque ad organizzarci in modo creativo e a costo zero per creare un armadio a vista dove riporre gli abiti che usiamo tutti i giorni, per averli sempre a portata di mano e lasciare in perfetto ordine gli armadi.

Dopo aver preso le misure dello spazio in cui intendiamo inserire il nostro armadio aperto, abbiamo soltanto una decisione da prendere prima di metterci all’opera, perché il procedimento è simile sia che si utilizzi del legno, sia che si utilizzino dei tubi in metallo.

Si tratta infatti di creare un supporto con tubi o legno (da decorare eventualmente come più ci piace) su cui appendere gli abiti, e ricavare anche uno spazio per le scarpe.

Legno

Ci serviranno dei listelli di uguale misura a cui rifiniremo le estremità per renderle tondeggianti. All’estremità di ognuno dei listelli poi praticheremo un foro, che ci servirà per inserire il supporto delle grucce per abiti.

Quest’altra asta di legno sarà meglio preferirla tondeggiante, come se fosse un manico di scopa per intenderci, renderà più pratico e stabile appendere le grucce.

Una volta creato lo scheletro del nostro armadio unendo i listelli verticali formando una V capovolta e fermandoli con l’asse orizzontale, non ci resta che fissare con chiodi e martello due supporti (uno per ogni lato) che serviranno a reggere la mensola porta scarpe.

Un procedimento simile lo avremo se decidiamo uno stile più industrial:

in questo caso utilizzeremo dei tubi, di rame se vogliamo un porta abiti più elegante, o verniciati di scuro se preferiamo uno stile più vintage. Possiamo trovare questi vecchi tubi dal sapore retrò in ferramenta o in qualche negozio specializzato in articoli usati, comunque la spesa sarà minima e la realizzazione facilissima!

Una volta creato lo scheletro del porta abiti con dei tubi uniti tra loro con le classiche giunture a gomito, possiamo fissare lo scaffale per le scarpe utilizzando del semplice legno e dei piedini sempre di metallo (se sono dello stesso materiale dell’armadio ancora meglio); praticando due scanalature che ci consentiranno di inserire la mensola di legno sullo scheletro renderemo il tutto ancora più stabile.

Questa soluzione creativa e facilissima da realizzare è perfetta anche per le nostre case di campagna o di mare, che in poche mosse possiamo rendere uniche e comodissime!

 

2019-06-10T09:38:26+00:00
WhatsAppa il volantino
x