fbpx

NIENTE PAURA, C’È IL FAI DA TE!

//NIENTE PAURA, C’È IL FAI DA TE!

NIENTE PAURA, C’È IL FAI DA TE!

Se per far assaporare il gusto della festa di Halloween è d’obbligo gustare i dolci della tradizione siciliana, riguardo i costumi possiamo affidarci a tutto un immaginario consolidato con la tradizione americana di feste a tema soprattutto horror.

Realizzare costumi che riportano in vita streghe, fantasmi e creature notturne è facilissimo, bastano i materiali giusti e un pizzico di fantasia!

IL FANTASMA E LE MUMMIE

Cominciamo con i costumi più semplici: un vecchio lenzuolo ci tornerà utile per realizzare due diversi costumi, il fantasma e la mummia.

Per realizzare il costume da fantasma basterà tagliare il lenzuolo perché sia della misura del nostro bimbo, praticare dei fori all’altezza degli occhi e, se vogliamo renderlo più comodo, cucire parte delle maniche, così da evitare che scivoli via da una parte o dall’altra. Con l’aiuto di filo nero le più esperte potranno ricamare il contorno degli occhi e creare anche le ciglia e una bocca sorridente, per chi non ha voglia di cimentarsi con il ricamo invece basterà utilizzare un pennarello per stoffa, ed il fantasmino avrà uno sguardo simpatico e divertente.

Con lo stesso lenzuolo potremo realizzare il costume da mummia. Per farlo dovremo tagliare a strisce tutto il lenzuolo ed applicare le strisce ad una t-shirt a maniche lunghe e a dei leggins bianchi. Le bende potranno essere cucite o, per chi non ha proprio tempo, anche incollate con della colla a caldo. Non dimentichiamo di lasciare pendere alcuni pezzetti di stoffa per dare l’idea che si tratti di una mummia antichissima, e aggiungiamo qui e lì anche qualche pezzetto di garza. Completiamo il costume con del trucco bianco che simuli il pallore di una mummia e fasciamo in modo irregolare testa e collo del nostro bambino, così da creare una perfetta piccola mummia!

STREGHE E ANIMALETTI

Se in casa i nostri bimbi hanno la passione per la magia invece, ci servirà del tulle nero e dell’altro tulle o raso colorato, preferibilmente di arancione o viola che sono tonalità autunnali e perfette per Halloween.

Anche in questo caso potremo tagliare il tulle e il raso a striscioline, che cuciremo o incolleremo ad una cintura di stoffa. Realizzeremo così una gonnellina da indossare sopra dei leggins o pantaloni neri, a cui abbineremo una maglietta nera o a righe bianche e nere. Con altri pezzetti di tulle potremo realizzare allo stesso modo degli inserti per le maniche. Un po’ di cartone riciclato da colorare di nero poi ci servirà per realizzare il cappello. Un mantello nero o viola per finire, che realizzeremo semplicemente con del raso nero e due laccetti per poterlo legare comodamente al collo, e la nostra strega è pronta!

Le streghe migliori si accompagnano ad animali “spaventosi”, teniamoci allora pronti a creare un gatto nero o un pipistrello!

Per creare il gatto nero basterà ritagliare le orecchie e applicarle su un cerchietto, scegliere un maglioncino e un paio di pantaloni neri e realizzare la coda. Per essere semirigida potremo cucire una striscia di stoffa nera e metterci dentro del fil di ferro leggero, da modellare per fare stare la coda all’insù. Completiamo con nasino rosa e baffi neri realizzati con la matita da trucco, e il micio è pronto! Stesso materiale, questa volta per realizzare le ali, se vorremo accompagnare la strega con un pipistrello. La stoffa, meglio se di feltro, verrà tagliata a spicchi e montata su uno “scheletro” di fil di ferro leggero piegato con la classica forma di ali di pipistrello. Con dell’elastico nero della giusta misura potremo creare delle bretelle così da poter indossare le ali comodamente. Orecchie più appuntite e il nostro piccolo pipistrello è pronto per svolazzare alla festa.

È tutto pronto! Dolcetto o scherzetto?!

2019-10-21T09:00:18+00:00
WhatsAppa il volantino
x