fbpx

LA TRADIZIONE SENZA TEMPO DELLE FIABE SICILIANE

//LA TRADIZIONE SENZA TEMPO DELLE FIABE SICILIANE

LA TRADIZIONE SENZA TEMPO DELLE FIABE SICILIANE

Giuseppe Pitrè era un medico e studioso delle tradizioni popolari siciliane. Durante i suoi viaggi in calesse per visitare i suoi pazienti annotava tutti i racconti, le tradizioni e le usanze che la gente che incontrava gli raccontava.

Da questi numerosi viaggi, e dalla pazienza del medico- antropologo, nacque la più grande raccolta di fiabe al mondo: ben 300 tra leggende e racconti furono annotati da Pitrè, che trascrisse in siciliano le storie di Giufà, Colapesce, Rosmarina, La Volpe Giovannino e tante altre che forse neanche i siciliani ricordano più.

L’editore Donzelli con la traduzione di Bianca Lazzaro, le illustrazioni di Fabian Negrin e un’introduzione del più autorevole studioso di fiabe al mondo, Jack Zipes, dopo quasi un secolo e mezzo dalla prima pubblicazione in dialetto siciliano, pubblica la raccolta “Il pozzo delle meraviglie” in italiano, per rendere fruibile a tutti questa raccolta.

Un’opportunità straordinaria per i lettori di ogni età che hanno voglia di conoscere meglio la Sicilia attraverso le sue leggende e scoprire storie di amori, astuzie, fughe, draghi, giardini incantati e tanto altro!

2019-03-04T12:53:10+00:00
WhatsAppa il volantino
x