IL WINE BAR A CASA TUA

//IL WINE BAR A CASA TUA

IL WINE BAR A CASA TUA

Con un menù prelibato non può mancare il giusto abbinamento del vino.

Come fare per avere sempre a portata di mano la bottiglia giusta? Semplice, costruiamo un angolo Wine bar da allestire in casa!

Il vino ha bisogno di precise temperature di conservazione, quella ideale va dagli 11 ai 15 gradi. Identifichiamo quindi una zona che non subisca troppi sbalzi termici: il sughero infatti può restringersi, causando entrate di aria nella bottiglia che rovinano il vino.

Ora che abbiamo individuato dove posizionare il nostro angolo Wine bar, ci serve il materiale: per prima cosa dei guanti da lavoro, un pallet, carta abrasiva, una sega circolare per tagliare il legno, martello e chiodi, tasselli per fissare.

Attenzione! Se non siamo dei falegnami esperti chiediamo aiuto: usare degli attrezzi da falegname può essere pericoloso!

E ora…si comincia!

Solitamente un pallet si compone di tre assi anteriori e tre posteriori.

Per prima cosa bisogna eliminare l’asse centrale, che utilizzeremo come base per la nostra mensola fissandola con dei chiodi in posizione orizzontale. Ora abbiamo ottenuto una mensola con una sponda che terrà al sicuro le nostre bottiglie.

Fissiamo ora un’altra asse, ma prima dovremo praticare con la sega circolare delle scanalature che ci consentiranno di reggere i calici da vino appesi dagli steli. Fissiamo ora con i chiodi l’asse al di sotto della mensola precedentemente creata.

Carteggiamo tutto e dipingiamo del colore che più si intona al nostro arredamento (quello naturale è di sicuro effetto perché dà una bella sensazione di rustico).

Voilà, la nostra credenza per le bottiglie è pronta! La struttura dovrà essere fissata sulla parete con dei tasselli, e riempita dei nostri vini preferiti. Non sapete quali scegliere? A consigliarvi la bottiglia giusta ci pensa Il Centesimo, che propone una vasta scelta di vini bianchi, rossi e liquorosi.

2018-11-06T10:14:25+00:00