fbpx

ALL’OMBRA DEL FAI DA TE

//ALL’OMBRA DEL FAI DA TE

ALL’OMBRA DEL FAI DA TE

Anche se molti di noi sono già tornati dalle ferie l’estate non è ancora finita e trascorrere un po’ di tempo all’aria aperta è sempre piacevole.

Che fastidio il sole troppo forte però!

Approfittiamo allora del bel clima per creare un gazebo fai da te che soddisferà la nostra voglia di realizzare qualcosa da soli e ci regalerà l’ombra necessaria per trascorrere i pomeriggi all’aperto.

Realizzare un gazebo è più facile di quanto si pensi, la cosa da tenere assolutamente a mente è quella di lavorare sempre in sicurezza, utilizzando guanti da lavoro e tutti gli attrezzi necessari, e chiedere aiuto ad un falegname esperto se non siamo in grado di praticare un taglio o un certo lavoro sul legno.

Per prima cosa bisogna scegliere la parte del nostro giardino in cui sistemeremo il gazebo: prendiamo le misure in modo dettagliato e stiamo sempre attenti a non ostruire il passaggio verso casa o verso l’esterno: la nostra nuova opera deve essere una comodità, non un impedimento!

Individuato il punto in cui istalleremo il gazebo dobbiamo livellare bene il suolo e procedere con i fori che conterranno i pali di sostegno.

Una volta preparato il suolo possiamo acquistare le travi di legno che ci serviranno per realizzare il nostro gazebo: anche se sembra una struttura leggera, il gazebo deve essere molto resistente e stabile, perché dovrà affrontare pioggia e umidità nei mesi più freddi. Bisogna quindi trattare il legno con dei prodotti che lo rendano impermeabile, in special modo le estremità che verranno inserite nel terreno.

Consigliamo di definire i fori su cui inseriremo i pali di sostegno con un po’ di malta cementizia e di fissare i pali con quella restante. Lasciamo che le basi del nostro gazebo si solidifichino bene e siano ben dritti: perché la struttura duri nel tempo abbiamo bisogno di fondamenta affidabili e sicure!

Nell’attesa che i pali siano ben saldi e asciutti possiamo passare al Centesimo e fare rifornimento di snack e bibite o succhi di frutta per i nostri bimbi, un aperitivo analcolico o una birra fresca con qualche gustoso prodotto tipico da gustare all’ombra del nostro gazebo per gli adulti, e siamo pronti a completare il lavoro e goderci il relax all’ombra del fai da te.

Pali di sostegno fissati, tutto l’occorrente per l’aperitivo preso, non ci resta che proseguire realizzando la copertura.

Utilizzeremo delle travi per definire il perimetro del tetto fissandone 2 per ogni lato con degli appositi tasselli.

La struttura è quasi pronta: possiamo decidere il tipo di copertura. La più efficace è certamente quella composta da varie travi su cui praticheremo delle scanalature per fissarle ad incastro nelle travi portanti. Possiamo decidere la distanza delle varie travi ma certamente dopo averle incastrate sarà meglio fissarle con altri tasselli.

Per finire, potremo utilizzare un apposito telo da esterno da sistemare tra le travi del tetto, o una stuoia di bambù cannucciato o ancora possiamo sistemare alle estremità del gazebo dei grandi vasi con delle piante rampicanti capaci di creare un tetto verde e fresco.

Il nostro gazebo è pronto, l’aperitivo è già sul tavolinetto da giardino appena sistemato sotto la nuova costruzione: godiamoci l’estate nel nostro giardino!

2019-08-26T08:27:31+00:00
WhatsAppa il volantino
x